Registrati

Dimenticato la Password?

Cerca nel Sito
Non ci sono articoli nel tuo carrello.

Attualmente sei su:

Prodotti

Impianti Solari Termici

In Europa a fine 2004 la superficie di collettori solari installi era pari a circa 14.000.000 mq (fonte ESTIF), considerando che la superficie installata cresce mediamente del 12% l’anno, si po’ ritenere che il mercato europeo del solare termico sia maturo e quindi in grado di autosostenersi.

In Italia a fine 2004 la superficie di collettori installati era pari a circa 445.000 m2 di collettori solari, corrispondenti a solo circa il 3% del totale installato in Europa. Considerando che l’Italia è uno dei paesi europei più favorito dal punto di vista geografico per lo sfruttamento dell’energia solare, si auspica una rapido sviluppo del mercato interno del solare termico.

Gli impianti attualmente installati in Italia sono cosi ripartiti:
- Per circa il 60% impianti solari a circolazione forzata.
- Per circa il 40% impianti solari a circolazione naturale

Requisiti di legge

Per gli edifici adibiti ad uso civile (da cui sono pertanto esclusi tutti gli edifici adibiti ad attività industriale e commerciale), l'installazione degli impianti solari è subordinata al possesso della abilitazioni di Legge necessarie ad operare su impianti di riscaldamento e climatizzazione nonché su impianti idrosanitari (rispettivamente lettere c) e d) art. 1 Legge n.46/90 ed eventualmente lettera e) se si interviene anche sugli impianti a gas). E' prevista a breve una modifica della legislazione in materia che estenderà a tutti gli edifici questi obblighi.

Vengono sotto riportate le principali caratteristiche delle diverse tipologie di impianti solari:

- Impianti a circolazione forzata
In questo tipo di impianti il boiler è posto a distanza rispetto ai collettori e una centralina regola opportunamente l'avviamento del circolatore del fluido termovettore nel circuito solare dai pannelli all'accumulo. Si adatta tanto alle abitazioni monofamiliari con elevate esigenze in termini di prestazioni (acqua calda sanitaria ed eventualmente riscaldamento) e di integrazione architettonica quanto alle altre strutture quali alberghi, impianti sportivi, scuole, camping, ecc.

- Impianti a circolazione naturale
Si tratta di soluzioni integrate (collettore + boiler) per la produzione di acqua calda. La circolazione del fluido termovettore avviene per convezione ed è attivata direttamente dall'energia solare. Tali impianti risultano quindi privi di circolatore e centralina di regolazione e relativi accessori e tubazioni.

- Impianti per piscine
Un’applicazione di particolare interesse del solare termico riguarda il riscaldamento dell’acqua per le piscine coperte o scoperte. Vi sono varie caratteristiche impiantistiche che rendono questa applicazione particolarmente vantaggiosa. Infatti il livello termico dell’utenza è particolarmente basso (oscilla generalmente tra 22°C e 28°C a seconda che si tratti di piscine scoperte o coperte e dei vari parametri in gioco). Temperature di questo genere consentono di far lavorare i collettori in condizioni di elevato rendimento. Inoltre è la stessa piscina da funzionare da accumulo termico; ciò consente di evitare la presenza di serbatoi di accumulo, usuali per le applicazioni per la produzione di acqua calda sanitaria.